Le filosofie orientali

(M) filosofie orientali

John M. Koller –

Ubaldini Editore –

Pagine 307 –

Le filosofie orientali è stato scritto avendo in mente soprattutto due scopi. Il primo è rendere possibile una comprensione ed un apprezzamento della vita e del pensiero orientali. Il secondo è teso a introdurre il lettore in certi fondamentali e caratteristici problemi filosofici, così come sono considerati nelle tradizioni orientali.

Come promette la prefazione, questo manuale ci introduce ai concetti e principi che ritroviamo, in varie forme, nel pensiero filosofico orientale. Quando si parla di Yoga o di Buddismo come pure di Taoismo o di neo Confucianesimo non sempre si ha una chiara idea dei punti di contatto o delle divergenze esistenti tra di essi, né delle correnti di pensiero che si sono sviluppate al loro interno.

Koller riesce, in modo chiaro e sintetico, ad evidenziare quei temi delle filosofie orientali che riverberano nelle arti marziali e nell’Aikido.

Collocando ogni scuola di pensiero nel proprio periodo storico, l’autore ne segue gli sviluppi portando alla luce tanto gli aspetti caratterizzanti di ognuna, quanto le contaminazioni che hanno determinano nuovi sviluppi e nuove visioni del mondo. Si passa così dai Veda e le Upanishad alla filosofia del Samkya e dello Yoga fino al  Buddismo con le sue molteplici scuole interne, per passare alla Cina e al Giappone.

Salva

Commenti chiusi